Scuola: come vendere lo zaino scuola usato

Scuola: come vendere lo zaino scuola usato

Lunedì 04 Luglio 2016

zaino scuola usato

Finita la scuola ogni mamma deve mettere mano al materiale scolastico dei figli. Vuotare gli zaini (incredibili le cose che si trovano dentro…), lavarli, lavare e stirare grembiulini, le scarpe, le pantofole, fare il conto di cosa è rimasto e cosa sarà da ricomprare per il prossimo anno scolastico.

Usato scuola: ci sono materiali che l’anno prossimo tuo figlio non userà?

Alcune cose, lo sai, l’anno prossimo il tuo bambino non le userà. Magari la nonna ha regalato una cartella nuova al suo nipotino per la pagella, o sono avanzati materiali di cancelleria. Non vuole più l’astuccio a tre scomparti che gli avevi regalato qualche settimana fa, perché è grande e vuole la busta? Con il passaggio alla scuola elementare hai dei grembiulini ancora perfetti che non userà più?

Raccogli tutto questo materiale scolastico usato e portalo a Baby Bazar Busto Arsizio, il negozio dell’usato della provincia di Varese. Finita la scuola è il momento migliore per portare in conto vendita il tuo usato scuola, perché molte mamme sono già alla ricerca delle cose più importanti, come ad esempio lo zaino o la cartella

Zaino scuola usato: 4 caratteristiche indispensabili

cartella scuola usata

Lo zaino scuola è molto importante. Serve ai bambini per trasportare pesi a volte piuttosto impegnativi ed è molto sfruttato. Per questo deve essere di ottima qualità, molto resistente e, quando usato, in perfetto stato.

Quali altre caratteristiche deve avere per essere un buon acquisto in vista di un intero anno scolastico, soprattutto quando si tratta di uno zaino scuola usato?

  1. Sostegno per la schiena, cinture in vita. Con il peso a volte esagerato che portano i bimbi è fondamentale che lo zaino abbia un buon sostegno per la schiena e cinture da allacciare in vita per bilanciarlo. Gli zaini con le ruote possono essere una valida alternativa quando il materiale da portare a scuola. Ricordiamoci di distribuire bene il peso all’interno in ogni caso, con i materiali piccoli e leggeri davanti, libri e quaderni verso la schiena.
  2. Spallacci larghi, morbidi e regolabili per evitare fastidi e dolori. Regoliamo sempre la lunghezza degli spallacci, se sono troppo lenti andranno a spostare il peso verso il basso incurvando la schiena del bambino indietro.
  3. Materiale resistente e impermeabile. Che dire… deve durare. E sappiamo che i bambini non stanno molto attenti.
  4. No agli zaini e cartelle dei personaggi dei cartoni. Gli zaini brandizzati piacciono molto ai bambini. Personaggi della tv, supereroi, personaggi pubblici. Il problema è che nonostante il costo anche piuttosto elevato non abbiamo la stessa qualità di zaini e cartelle di marche conosciute per la loro resistenza. Mettiamo a confronto lo zaino di Spongebob con una cartella Scout o uno zaino Seven. Quale dei due, usato, ti assicura una buona qualità e quindi una vendibilità facile e veloce?

zaini per la scuola

Se hai già preparato il materiale scolastico usato dei tuoi figli e vuoi venderlo, ti aspettiamo come sempre in Via Gramsci angolo SS33 Sempione a Olgiate Olona (VA).